Applicazione TENS per tendinite

Mann hält sich das Handgelenk vor Schmerzen, die von einer Sehnenscheidenentzündung hervorgehrufen werden

I tendini o le guaine tendinee possono infiammarsi a causa di un carico errato o di un uso eccessivo (l'infiammazione della guaina tendinea è indicata come tendovaginite, nell'infiammazione del tendine come tendinite e se i tendini all'attaccamento osseo sono danneggiati o irritati cronicamente, allora questo è indicato come tendinopatia dell'attaccamento del tendine, che provoca qualsiasi movimento provoca dolore.Durante la terapia, l'area infiammata viene immobilizzata per un periodo di tempo fino a quando i sintomi si attenuano e l'infiammazione scompare.Durante il periodo in cui si avverte dolore, è possibile utilizzare un dispositivo TENS per alleviare il dolore.



I tendini hanno una funzione molto importante nel nostro corpo. Rappresentano la connessione tra le nostre ossa, articolazioni e muscoli e quindi ci consentono di eseguire movimenti e sforzi. Nei punti particolarmente sollecitati, i tendini presentano una sorta di "copertura protettiva", le guaine tendinee. Questi circondano uno o più tendini e sono pieni di un fluido corporeo viscoso, la sinovia. Questo funge da lubrificante naturale e consente al tendine di muoversi liberamente al suo interno.



Un dispositivo TENS trasmette impulsi elettrici alla pelle tramite elettrodi, che ha due effetti. Da un lato, gli impulsi elettrici possono bloccare la trasmissione del dolore al cervello, il che significa che il dolore potrebbe non essere più percepito. D'altra parte, l'applicazione TENS può supportare il meccanismo naturale di controllo del dolore del nostro corpo in modo che vengano rilasciate le sue stesse sostanze antidolorifiche, le cosiddette endorfine[1]. L'uso di un dispositivo TENS può anche migliorare la circolazione sanguigna[2].

Posizionamento degli elettrodi TENS per tendinite

Qualsiasi guaina e tendine del tendine può potenzialmente infiammarsi, ma il polso, il piede o l'avambraccio sono più comunemente colpiti. Soprattutto il "braccio del mouse" che lavora costantemente con il mouse di un computer può irritare i tendini e la guaina del tendine e causare dolore e disagio. Posizionare gli elettrodi come mostrato nell'immagine per il dolore al polso.

All'elettrodo destro
  • Questa guida è per scopi di orientamento e non sostituisce la supervisione di un medico o terapista. Si prega di seguire gli avvisi e le istruzioni di sicurezza del dispositivo. Le modifiche e gli errori sono possibili.

  • Numero all'interno del cerchio: Numero del canale

    Colore del cerchio: Rosso = Elettrodo 1, Nero = Elettrodo 2

Si prega di notare quando si utilizza TENS:

L'amperaggio deve essere regolato in modo tale da avvertire una piacevole sensazione di formicolio. La durata dell'applicazione dovrebbe essere di circa 40 minuti per poter ottenere una riduzione duratura del dolore. Ha anche senso cambiare programma di tanto in tanto.

Cause di tendinite

I fattori scatenanti di un'infiammazione delle guaine tendinee sono spesso movimenti poco familiari o spesso ripetitivi e monotoni. La tensione può causare l'infiammazione e il rigonfiamento delle guaine o dei tendini dei tendini. Ciò porta a un maggiore attrito durante i movimenti e questo può quindi causare dolore. Lo stress errato, ad esempio durante lo sport, può anche portare a un'infiammazione dei tendini a lungo termine. La tendinite si verifica più comunemente nelle braccia, nei piedi, nelle mani e nei polsi. Un fattore scatenante comune per la tendovaginite nell'avambraccio sta lavorando al computer, in particolare con il mouse del computer. Poiché questo movimento viene eseguito innumerevoli volte, può portare a un'infiammazione al polso, che viene definita braccio del topo. In caso di tendinite nella zona delle dita, si verifica spesso un dito che si spezza o un dito che si spezza (tendinite stenosante) o il pollice di una casalinga. Nel frattempo aumentano anche le tendiniti attorno all'articolazione del pollice dovute alla digitazione sullo smartphone. Se il tendine o la guaina del tendine del polso è infiammato e il dolore può essere sentito sul lato del pollice del polso, questo è indicato dal punto di vista medico come tendinite stenosante di de Quervain. Questo quadro clinico fu scoperto per la prima volta dal dottor Fritz de Quervain. Nel caso della tendinite, la causa non è sempre chiara. Si manifestano più frequentemente in età medio-anziana, ma a volte sono anche innescati da un carico scorretto e da sovraccarichi. Una parte del corpo in cui la tendinite è comune è la spalla. La tendinite della cuffia dei rotatori può essere scatenata da frequenti movimenti delle braccia sopra la testa, ad esempio durante sport come il nuoto, il tennis e la pallavolo. La terapia, le cause ei sintomi di tendinite e tendinite sono in gran parte identici. Di solito è sufficiente riposare l'area interessata fino a quando il dolore e l'infiammazione non si sono attenuati. Se la tendinite o la tendinopatia dell'inserzione è innescata da una postura errata o da un carico errato, anche questo dovrebbe essere trattato per prevenire l'infiammazione cronica. Il dolore può essere alleviato con l'elettroterapia, come la TENS, o con applicazioni fredde o iniezioni di cortisone. Le possibilità di guarigione sono considerate buone, a meno che non si tratti di una malattia cronica o di un'infiammazione delle articolazioni. Anche un dispositivo TENS per la terapia può essere adatto a questo. Sintomi di tendinite La tendinite o la tendinite di solito possono essere diagnosticate in modo relativamente rapido e semplice da un medico. Se il medico sospetta una malattia come causa di un tendine infiammato, potrebbero essere necessari ulteriori esami e terapie. I sintomi che possono verificarsi con tendovaginite sono: • Dolore quando si sposta l'area interessata • rigonfiamento • Arrossamento • "Scricchiolio" udibile durante lo spostamento dovuto all'attrito

  • Von überall

    Die TENS Therapie können Sie überall anwenden. Egal ob gemütlich auf dem Sofa oder im Büro.

  • Medikamentenfrei

    Die TENS Schmerztherapie ist eine Alternative zur medikamentösen Schmerzbehandlung

  • Jederzeit

    Sie können TENS flexibel und jederzeit anwenden. Bereits nach der ersten Behandlung können Erfolge erzielt werden

  • Nebenwirkungsfrei

    Bei korrekter Anwendung hat die Schmerzbehandlung mit TENS praktisch keine Nebenwirkungen

Studien und wissenschaftliche Quellen

[1] Ortu, E., Pietropaoli, D., Mazzei, G., Cattaneo, R., Giannoni, M., & Monaco, A. (2015). TENS effects on salivary stress markers: A pilot study. International Journal of Immunopathology and Pharmacology, 114–118. https://doi.org/10.1177/0394632015572072

[2] Cramp, Gilsenan, Lowe & Walsh. (2000). The effect of high- and low-frequency transcutaneous electrical nerve stimulation upon cutaneous blood flow and skin temperature in healthy subjects. Clinical Physiology, 20(2), 150–157. https://doi.org/10.1046/j.1365-2281.2000.00240.x

© Robert Kneschke - stock.adobe.com