Collezione: Cuscino Moor

Calore rilassante per diverse ore di benessere

I cuscinetti termici con imbottitura di brughiera hanno eccellenti proprietà di rilascio del calore. La torba naturale ha la capacità di immagazzinare il calore per molto tempo e di rilasciarlo solo lentamente. Questo rende i cuscini di brughiera molto più adatti come cuscini termici rispetto ai cuscini di ciliegio o ai cuscini di altri materiali, come i chicchi di farro. I cuscini termici di brughiera sono disponibili in diverse forme, come cuscino per il collo, cuscino per la schiena o anche come cuscino rotondo di brughiera.


I cuscini con imbottitura di moro possono mantenere il loro calore fino a diverse ore, garantendo così un benessere duraturo. Poiché il moro è un prodotto naturale, il cuscino di moro può diventare duro dopo circa 2 anni, a seconda dell'uso e della conservazione, e deve essere sostituito.



Il calore può essere utilizzato per riscaldare il collo, le spalle, la schiena, la colonna lombare e molte altre parti del corpo. Nelle giornate fredde, è ideale da usare sul divano o a letto. Ma i cuscinetti termici sono ideali anche per l'uso in ufficio.


Se avete ulteriori domande sui cuscini moor, non esitate a contattare i nostri esperti consulenti all'indirizzo e-mail customerservice@axion.shop o chiamando il numero +49 7152 - 353 911 - 0.

Come portare il cuscino di brughiera alla temperatura desiderata

Il cuscino di brughiera viene utilizzato principalmente per l'applicazione del calore, in quanto la brughiera è in grado di immagazzinare bene il calore e di rilasciarlo lentamente e in modo uniforme. Esistono diverse possibilità di riscaldamento. Tuttavia, i cuscini di torba possono essere utilizzati anche per il freddo.

  • Nel microonde

    Riscaldare il cuscino di brughiera nel microonde a 600 watt per un massimo di 3 minuti.

  • In acqua calda

    Mettete il cuscino di brughiera in acqua calda, non bollente (circa 80 gradi Celsius) per 5-10 minuti.

  • In frigorifero

    Mettere il cuscino in frigorifero per alcune ore per l'applicazione a freddo. Non metterlo nel congelatore!

1 su 3
  • Nota bene:

    Il riscaldamento del cuscino di fango può variare a seconda del dispositivo utilizzato. Dopo il riscaldamento, si consiglia di verificare attentamente con il dorso della mano se il fanghiera ha raggiunto la temperatura desiderata per evitare scottature.

Perché usare la brughiera come imbottitura per i cuscinetti termici?

I cuscini che immagazzinano e rilasciano calore sono utilizzati da molto tempo. I cuscini di noccioli di ciliegia, ad esempio, sono molto apprezzati come regalo fatto in casa. Il ripieno dei cuscini di cereali è spesso costituito da noccioli di ciliegia, semi di lino, farro o altri tipi di cereali. I grani immagazzinano il calore per un certo periodo di tempo e poi lo rilasciano nella zona di applicazione. Un principio simile si può ottenere anche con una borsa dell'acqua calda, che si può acquistare da axion con coperture in varie fantasie.

La torba naturale utilizzata nei nostri cuscinetti termici ha una capacità di accumulo del calore molto migliore rispetto, ad esempio, ai cuscinetti in pietra di ciliegio. Ciò consente di aumentare notevolmente la durata di utilizzo. Grazie alla massa umida e compatta del cuscino di brughiera, il calore immagazzinato viene rilasciato in modo più uniforme, rendendo l'applicazione più rilassante ed efficace. Con il cuscino è possibile effettuare anche applicazioni a freddo.

Qual è la differenza tra fango e fango nei cuscinetti termici?

Per quanto riguarda l'applicazione del calore, probabilmente avrete sentito più di una volta i termini "brughiera naturale" e "fango". Molti non conoscono le differenze e li usano come sinonimo. Ciò che li accomuna, tuttavia, è la consistenza simile al fango e il fatto che vengono utilizzati per applicazioni di calore, ad esempio sulla schiena. A differenza delle borse dell'acqua calda, il ripieno dei cuscini di fango non è acqua, ma fango. Sono noti anche cuscini termici riempiti di fango.


Il fango viene estratto dalla roccia vulcanica e tradizionalmente proviene dall'Italia. La roccia vulcanica viene lavorata insieme all'acqua termale e ad altri additivi per ottenere una massa simile al fango, che si trova poi nei cuscini di fango o negli impacchi di fango. Il fango è caratterizzato da una varietà di minerali e oligoelementi, come argilla, acido silicico, potassio, ecc.

La torbiera naturale proviene dalle zone umide della brughiera ed è formata da torba. Le aree di estrazione sono diverse; spesso, ma non esclusivamente, la torba proviene dalla Germania. La torba naturale è caratterizzata da una buona capacità di accumulare calore e contiene molti acidi umici e altri minerali, che si dice abbiano proprietà positive per l'organismo. Nel caso degli impacchi di fango, questi minerali curativi vengono trasmessi alla pelle attraverso il contatto diretto e l'esposizione, mentre nel caso dei cuscini o degli impacchi di fango, a causa del rivestimento in plastica, i minerali non vengono aspirati dal fango alla pelle. Tuttavia, possono fornire un rilassamento e un calore duraturo, ad esempio sulla schiena.

© 5second, Kirill Gorlov, Liubomir- stock.adobe.com