Spezione Gratuita sopra i 100 € di Spesa Tempo di Spedizione: 2-3 giorni

Informazioni generali sul trattamento TENS

 Come funziona un trattamento TENS?

TENS sta per “stimolazione nervosa elettrica transcutanea”  Con la terapia TENS, gli elettrodi vengono posizionati sopra o vicino all'area dolorosa e collegati a un elettrostimolatore. Il dispositivo invia impulsi elettrici, che vengono trasmessi attraverso gli elettrodi ai nervi. Grazie agli impulsi elettrici, le sostanze che inibiscono il dolore vengono rilasciate nel corpo facilitando la circolazione sanguigna. La trasmissione del dolore al cervello è quindi interrotta e inibita dagli impulsi. La terapia TENS offre sollievo dal dolore in maniera del tutto naturale, senza l´uso di farmaci. Il trattamento TENS può essere utilizzato su quasi tutte le parti del corpo (dal dolore ai piedi al mal di testa). Per ulteriori informazioni sul processo esatto e sulla procedura TENS ti rinviamo a questo link.

 

La TENS aiuta davvero ad alleviare il dolore in caso di tensione muscolare?

I lievi impulsi elettrici dei dispositivi TENS possono ridurre gli impulsi dolorosi che arrivano al cervello rilasciando sostanze che lo alleviano. In questo modo é quindi possibile alleviare il dolore e la tensione muscolare.

 

Su quali parti del corpo si può utilizzare la terapia TENS?

Con un dispositivo TENS si può alleviare il dolore in quasi tutte le parti del corpo (dal dolore ai piedi al mal di testa). Qui puoi trovare una panoramica dettagliata sulle

 

Applicazioni TENS

 Il trattamento TENS favorisce la circolazione sanguigna?

Grazie alla TENS si è registrato un aumento della temperatura cutanea su pazienti con dolore cronico. Pertanto, è comprovato che la TENS aumenti la circolazione sanguigna, e di conseguenza favorisca una migliore circolazione di quelle sostanze che accelerano il processo di guarigione.

 

Quanto dura l'effetto del trattamento TENS?

L'effetto antidolorifico della TENS dopo un trattamento può durare da cinque minuti e 18 ore. Poiché vengono rilasciate dall´organismo sostanze che inibiscono il dolore, la durata può cambiare da persona a persona e essere quindi anche più lunga.

 

Un trattamento TENS rilassa anche i muscoli tesi?

Gli studi hanno dimostrato che la TENS aiuta ad alleviare il dolore causato da nodi muscolari, tensione muscolare, muscoli doloranti e spasmi. Le endorfine rilasciate dagli elettrodi TENS possono anche aiutare ad alleviare il dolore. Con il trattamento TENS / EMS, puoi ridurre il dolore dei nodi muscolari migliorando la mobilità.

 

Informazioni sui dispositivi TENS

Quali sono i settori di applicazione della terapia TENS?

Un elettrostimolatore TENS è ideale per il trattamento del dolore. La terapia TENS può essere utilizzata in molte parti del corpo anche diverse tra loro. Per saperne di più dai un'occhiata alla nostra guida TENS. I nostri elettrostimolatori poi, possono anche essere utilizzati per massaggi EMS, ideali per rinforzare la muscolatura dopo un trattamento TENS e come attività complementare al fitness. Scopri di più sulla EMS e i suoi benefici, consulta la nostra guida. Il trattamento con dispositivi di stimolazione elettrica, é poi l´ideale anche per problemi di natura estetica, come ad es. cellulite, trattamento delle rughe e naturalmente, per allenare i muscoli addominali.

 

Serve una prescrizione medica per utilizzare un dispositivo TENS?

Tutti i dispositivi Axion GmbH non richiedono nessuna prescrizione medica.

 

Il trattamento con un dispositivo TENS è doloroso?

No, basta impostare la corrente nel modo corretto, in maniera tale da essere percepita come una piacevole sensazione di formicolio.

 

Quali sono i vantaggi nell´utilizzo di un dispositivo TENS?

Si può utilizzare un dispositivo TENS in qualsiasi luogo e momento. Garantisce flessibilità facendoti risparmiare tempo e costi, oltre a rappresentare un´eccellente alternativa naturale ai farmaci. Per  ulteriori informazioni sui vantaggi della terapia TENS  ti rinviamo alla nostra guida.

 

I dispositivi TENS sono sicuri?

La terapia TENS è praticamente senza controindicazioni. In rari casi, se non gestita correttamente, una corrente elettrica troppo intensa può provocare ustioni o irritazioni alla pelle. L'effetto della TENS sui feti è attualmente sconosciuto. È sconsigliato l´utilizzo per le donne in gravidanza.

Quanto dovrebbe durare una sessione di terapia TENS?

Un trattamento TENS dovrebbe durare 30-40 minuti.

 

Quante volte al giorno é consigliato usare un dispositivo TENS?

È consigliato utilizzare un dispositivo TENS a partire da 30 minuti fino a 2 ore al giorno. Puoi iniziare con una sessione di 30 minuti e poi ripetere per altri 30 minuti. Si possono fare sessioni terapeutiche fino a tre volte al giorno. Dopo ogni sessione, valuta l´impatto della TENS prima e dopo, sulla parte del corpo affetta dal dolore.

 

Per quanto tempo è consigliato usare un dispositivo TENS?

Il successo del trattamento è naturalmente correlato alla frequenza di utilizzo del dispositivo TENS. Si dovrebbe interrompere il trattamento solo una volta alleviato il dolore. È il tuo stesso corpo a fornirti i feedback di cui hai bisogno. Per un consulto professionale tuttavia, consultare un medico o un fisioterapista.

 

Quali e quanti programmi ha un dispositivo TENS?

Il nostro dispositivo combinato TENS / EMS STIM-PRO X9 offre ben 37 programmi: sollievo dal dolore, costruzione muscolare o massaggio. Ci sono anche 8 modalità regolabili individualmente.

 

Quali vantaggi offrono i dispositivi TENS con più elettrodi?

Per alcune applicazioni, due elettrodi possono essere sufficienti, per altre invece ne servono di più. Il nostro STIM-PRO X9 + può essere utilizzato con un massimo di 8 elettrodi contemporaneamente.

 

Bisogna utilizzare un Gel?

L´utilizzo o meno del gel dipende dal tipo di elettrodi. Non è richiesto il gel ad esempio per elettrodi autoadesivi. Se si scelgono elettrodi di gomma invece, è necessario applicare un gel elettricamente conduttivo tra la pelle e l'elettrodo.

 

Come è possibile migliorare le proprietà adesive dei cuscinetti per elettrodi TENS?

Prima di ogni utilizzo, è necessario pulire la pelle con acqua, non con sapone. Pulisci i tuoi elettrodi TENS dopo ogni utilizzo con poche gocce d'acqua, senza usare un panno umido. È possibile migliorare ulteriormente le proprietà adesive degli elettrodi con uno spray.

 

Si può utilizzare un dispositivo TENS mentre si dorme?

Non puoi usare la TENS mentre dormi. Tuttavia, è possibile fare una sessione di terapia TENS fino a tre volte al giorno.

 

I bambini possono usare la TENS?

Sì, i bambini si possono avvalere di questa terapia, tuttavia, consigliamo di parlarne prima con il tuo pediatra.

 

Si può usare un dispositivo TENS sul collo?

La risposta è si. La TENS può essere utilizzata per alleviare il dolore al collo (basta utilizzare il nostro elettrodo appositamente studiato per il collo). Devi solo prendere alcune precauzioni, come ad esempio fare attenzione a non posizionare gli elettrodi sulla parte anteriore o laterale del collo. I dispositivi TENS poi, non devono mai essere usati troppo vicino alla testa o nella zona della carotide.

 

I dispositivi TENS servono anche per costruire la massa muscolare?

La TENS è una terapia specifica per il dolore e non per costruire la massa muscolare. Tuttavia è possibile utilizzare dispositivi combinati TENS / EMS come il nostro STIM PRO X9 TENS / EMS che oltre alla terapia TENS offrono piacevoli massaggi e costruzione/rafforzamento muscolare con la EMS.

 

Applicazioni TENS

La TENS aiuta in casi di infiammazione?

Molte malattie artritiche causano dolori articolari infiammatori e non. La TENS può aiutare in entrambi i casi, senza dover utilizzare farmaci e i conseguenti effetti collaterali ad essi associati.

 

La TENS può essere utilizzata per crampi mestruali?

La terapia TENS può alleviare il dolore dei crampi durante il periodo mestruale. Per maggiori informazioni sui nostri trattamenti TENS per il dolore mestruale, rinviamo ad un nostro articolo dedicato.

 

È possibile utilizzare la TENS per i disturbi della sciatica?

Con la TENS si possono curare anche i dolori legati alla sciatica. Gli elettrodi vanno posizionati sulla schiena o sull'anca vicino alla zona dolorante. Per maggiori informazioni sui nostri trattamenti TENS per il dolore della sciatica, rinviamo ad un nostro articolo dedicato.

 

Si può utilizzata la TENS per il mal di schiena?

Certamente, la TENS può alleviare il dolore anche in caso di mal di schiena. Per maggiori informazioni sulle applicazioni TENS per la colonna lombare, rinviamo ad un nostro articolo dedicato.

 

TENS e EMS

Qual è la differenza tra TENS ed EMS?

TENS è l'acronimo di stimolazione nervosa elettrica transcutanea ed è specifica per la cura del dolore. L´EMS invece, è totalmente dedicata all'allenamento muscolare. Con l´EMS la corrente agisce sul muscolo e come in un allenamento normale, ci sono fasi di contrazione e rilassamento. Con i programmi TENS invece, si deve avvertire una sensazione di formicolio sulla pelle e agisce principalmente sui nervi. Il nostro elettrostimolatore STIM-PRO X9 offre entrambi i programmi TENS/EMS

 

La TENS / EMS può essere utilizzata per la stimolazione erotica?

Sì, i dispositivi TENS possono anche essere utilizzati per la stimolazione elettronica, tuttavia lo sconsigliamo.

 

Controindicazioni

Quando è sconsigliato l´utilizzo di un elettrostimolatore?

Il rischio di effetti collaterali è molto basso. In casi particolari tuttavia, è consigliato parlarne con il medico prima dell'uso. Ad esempio, se hai un pacemaker o un ritmo cardiaco anormale, sconsigliamo vivamente l´utilizzo sulla zona toracica. Consigliamo di rivolgersi al proprio medico curante in casi di gravidanza o di epilessia. In ogni caso, leggere sempre il libretto di istruzioni prima dell'uso.

 

Un dispositivo TENS può causare danni?

Le scosse elettriche prodotte dagli elettrostimolatori TENS sono troppo deboli per essere considerate pericolose e anche il rischio di lesioni è estremamente basso. Tuttavia, si consiglia di non posizionare gli elettrodi vicino al cuore per evitare (comunque improbabili) disturbi del ritmo cardiaco.

 

Quali effetti collaterali possono verificarsi con la terapia TENS?

I nostri elettrostimolatori TENS soddisfano i requisiti standard di sicurezza delle direttive CE EN 60601-1-2: 2007 e 60601-1: 2006. La terapia TENS può significare sollievo dal dolore senza l´uso di farmaci e relativi effetti collaterali. Per alcune persone tuttavia, il formicolio generato dagli impulsi elettrici di un dispositivo TENS può rivelarsi fastidioso. Alcune persone poi, potrebbero risultare allergiche agli elettrodi adesivi e potrebbe essere quindi necessario l´utilizzo di specifici elettrodi anallergici di fornitori medici specializzati.

 

Effetti Indesiderati:

Tra gli effetti indesiderati,  possibili casi di irritazione cutanea e leggere ustioni causate dagli elettrodi ( se non si imposta il voltaggio in maniera corretta ) In caso di utilizzo vicino agli occhi, alla testa e al viso, è possibile il manifestarsi di leggeri mal di testa e altre sensazioni indesiderate.

*** In questi casi consigliamo di smettere di usare il dispositivo e consultare il medico di fiducia ***

 

Un dispositivo TENS può avere ripercussioni sul battito cardiaco?

I dispositivi TENS hanno effetti simili all'agopuntura, sebbene, diversamente da quest´ultima, utilizzino la corrente elettrica per alleviare il dolore. La corrente tuttavia, è molto bassa e difficilmente avrà ripercussioni sul battito cardiaco.

 

Un dispositivo TENS può provocare il cancro?

Se hai il cancro, dovresti parlare con il tuo medico prima di utilizzare un dispositivo TENS. Non si è comunque mai registrato alcun caso dove la terapia TENS sia stata causa di tumore in una persona sana.

 

 

 

 

 

Visto