Spezione Gratuita sopra i 100 € di Spesa 30 giorni di recesso, soddisfatti o rimborsati

Terapia Antalgica TENS contro il Dolore

Il trattamento del dolore TENS un'alternativa sana agli antidolorifici.

Avere dei dolori è deprimente. Così come lo è dover continuare ad assumere antidolorifici per alleviarli. Si sa, infatti, che una volta passato l'effetto dei medicinali il dolore si ripresenta. A questo punto diventa fondamentale trovare una soluzione naturale e possibilmente, con efficacia a lungo termine. Ecco quindi che la TENS (stimolazione nervosa elettrica transcutanea) tra tutte, rappresenta la soluzione ideale per una terapia antalgica contro il dolore, senza effetti collaterali.

Casistiche di impiego dell´elettroterapia 

Cura perfetta per tutti quei generi di dolori non di natura oncologica, la TENS si afferma tra le principali alternative completamente naturali contro il dolore.

utilizzo-elettrostimolatore-combinato-STIM-PRO-X9

Soffri spesso di dolori alla schiena, al collo, alla testa e alle spalle? L´elettrostimolazione TENS riuscirà nell´intento di alleviarli, offrendoti una qualità della vita migliore.

La cura TENS è una terapia antalgica a tutti gli effetti, che richiede l´utilizzo di elettrostimolatori ed elettrodi. Facile da usare e senza particolari controindicazioni. Naturalmente l´affidabilita dell´azienda che li produce è un fattore essenziale da tenere in considerazione. Con noi vai sul sicuro, siamo venditori certificati di dispositivi medici e specializzati nelle cure TENS e EMS.

Ma quando è consigliato, e come si utilizza la terapia elettrostimolante TENS?

La TENS è una procedura di terapia elettrostimolante che permette un trattamento delicato del dolore senza l'impiego di farmaci. Il principio operativo della procedura si basa sulla teoria del cancello di Melzack e Wall.

Secondo questa teoria gli impulsi elettrici, generati da uno speciale dispositivo TENS, vengono trasmessi tramite elettrodi alla pelle, sulla parte del corpo interessata, dove bloccano i tratti nervosi sottocutanei impedendo così la trasmissione degli stimoli dolorosi al cervello.

Attraverso la stimolazione dei nervi i dolori nell'area interessata del corpo si riducono e gli utilizzatori possono assumere meno antidolorifici o persino eliminarli completamente. 

Per quanto riguarda la pratica, occorre distinguere tra dolore acuto e dolore cronico. In realtà, la terapia TENS è efficace in entrambi i casi:

    • dolore acuto è sufficiente utilizzarla al bisogno, più volte al giorno e lasciare che l'elettrostimolazione dei nervi, percepita come un leggero formicolio, vi rilassi profondamente. Non appena il dolore si ripresenta, procedere nuovamente con la TENS.
    • dolore cronico la TENS può essere altrettanto efficace grazie al suo effetto antidolorifico e rilassante. La durata consigliata per il trattamento di dolori cronici e dolori acuti è di 30 - 40 minuti, se necessario anche di più.

 

La stimolazione nervosa transcutanea è da intendersi come parte integrante dell'elettrostimolazione muscolare (EMS). L'EMS è particolarmente utile per l'allenamento dei singoli gruppi muscolari e un'ottima alternativa all'allenamento di forza in palestra. Spesso l'EMS è utilizzata in aggiunta alla TENS per combattere attivamente le cause del dolore, che spesso risiedono in muscoli indeboliti.

Esempi concreti di utilizzo della TENS

La terapia antalgica TENS è un toccasana per i dolori alla schiena: in particolare quelli derivanti da un'ernia del disco, causata da lavori fisici pesanti o dalla posizione scorretta per chi lavora in ufficio. Nell´immagine a seguire un esempio concreto del suo utilizzo con gli elettrodi 5x10 cm

posizionamento-elettrodi-mal-di-schiena-TENS

Artrosi e dolori alle articolazioni: i disturbi causati dall'usura delle articolazioni possono provocare, tra l'altro, dolori alle ginocchia o alle spalle e possono essere risolti o tenuti sotto controllo grazie all'elettrostimolazione. Per questo genere di dolore raccomandiamo l´utilizzo di elettrodi antidolorifici 10x9 cm

Elettrodo-TENS-per-terapia-antalgica-dolore-al-ginocchio

Artrite reumatoide: l'elettrostimolazione TENS può avere un effetto antidolorifico anche sulle articolazioni infiammate. Delle sessioni costanti, degli elettrodi 10x5 cm e il loro giusto utilizzo faranno il resto.

TENS-per-artrite-reumatoide

Dolori mestruali: riuscite ad immaginare se la TENS potesse alleviare i dolori mestruali rendendoli meno fastidiosi? Anche in questo caso la terapia antalgica dell´elettrostimolazione si rivela efficace, alleviando il dolore in modo duraturo. Se desideri approfondire l´argomento, ti rinviamo ad un articolo dedicato sugli effetti benefici della TENS sul ciclo mestruale.  

Dolori ai polsi e alle dita: la terapia con stimolazione nervosa transcutanea può essere un valido aiuto anche per i dolori alle mani. Raccomandiamo come sempre un corretto utilizzo degli elettrostimolatori TENS e dei relativi elettrodi.

Elettrostimolazione-TENS-dolore-mani-dita

Effetto rilassante in caso di cefalea tensiva: se la muscolatura del collo o della schiena è tesa, può dare origine a forti e fastidiosi mal di testa. Soprattutto per questo genere di dolori la TENS, grazie alla funzione di favorire la circolazione sanguigna e il rilascio di endorfine,  risulta essere un vero e proprio toccasana naturale estremamente efficace. Impara ad usare l´elettrostimolatore in caso di cefalea tensiva. Per la cefalea consigliamo l´uso di elettrodi 5x5 cm pratici da utilizzare anche in altre parti del corpo.

posizionamento-elettrodi-TENS-mal-di-testa

Per sfruttare appieno il grandissimo potenziale dell'elettroterapia, è necessario prestare sempre attenzione a una corretta applicazione. In particolare, il posizionamento degli elettrodi gioca un ruolo molto importante, anche per evitare potenziali effetti collaterali. 

Assicurati poi che gli elettrodi siano in perfette condizioni. Per garantire un funzionamento ottimale infatti, non devono essere tagliati né modificati in altro modo. Sostituire gli elettrodi di tanto in tanto quando la forza adesiva diminuisce e la corrente non viene più trasmessa in modo ottimale. Utilizzando uno spray detergente da contatto è possibile rallentarne l'usura. Per motivi di igiene gli elettrodi devono sempre essere utilizzati da una sola persona.

Quali vantaggi ha il trattamento TENS?

Naturalmente, gli antidolorifici funzionano e alleviano il dolore. Ma spesso hanno effetti collaterali. La stimolazione nervosa transcutanea prevede effetti collaterali decisamente inferiori e più lievi e presenta inoltre, molti più vantaggi. Tra questi:

  • Quasi senza effetti collaterali: a differenza dell'assunzione di medicinali, la terapia del dolore con un dispositivo TENS, di norma, è priva di effetti collaterali.
  • Alleviamento istantaneo dei dolori: Con un dispositivo TENS adeguato è possibile usufruire di una elettrostimolazione TENS comodamente da casa e con effetti immediati.
  • Maggiore efficacia: la maggior parte delle persone che hanno usufruito della terapia antalgica tens si ritiene molto soddisfatto e colpito dalla sua efficacia. Naturalmente, ciò non rappresenta alcuna garanzia assoluta che funzioni per tutti allo stesso modo.
  • Combinabile: I trattamenti TENS possono essere perfettamente combinati con le terapie farmacologiche, producendo il massimo effetto terapeutico possibile senza aumentare il rischio di effetti collaterali.
  • Nessuna conoscenza specifica necessaria: Non sono necessarie conoscenze tecniche o scientifiche particolari per poter beneficiare di questo trattamento.

Quali sono gli effetti collaterali di una Terapia antalgica TENS?

Come abbiamo avuto modo di vedere la TENS è una terapia sicura e pressoché priva di effetti collaterali.

Va detto tuttavia, che il corpo può assuefarsi al trattamento e la sua efficacia diminuire leggermente con il passare del tempo. Per evitare questo inconveniente, raccomandiamo di cambiare il programma di allenamento, in modo da inviare sempre nuovi stimoli ai muscoli.

Inoltre, è bene ricordare che l´utilizzo prolungato su pelli sensibili può provocare irritazioni cutanee. Ciò si verifica soprattutto in caso di uso prolungato sulla stessa zona della pelle e rappresenta l'effetto collaterale più comune. Non si tratta comunque di una cosa grave e di solito scompare dopo poco tempo. In caso contrario, rivolgetevi al vostro medico per una visita. Eventualmente, gli elettrodi per pelli sensibili possono essere un valido aiuto per evitare il problema.

In determinati casi la terapia antalgica TENS (così come l'EMS) non si dovrebbe utilizzare o solo sotto controllo medico:

  • I portatori di pacemaker non devono utilizzare l'elettrostimolazione.
  • Non utilizzare la TENS se si soffre di malattie della pelle, aritmie cardiache o epilessia.
  • In caso di gravidanza, utilizzare solo sotto controllo medico.
  • In caso di cancro, la TENS può essere utilizzata solo previa prescrizione medica.
  • Ai portatori di protesi in metallo - compresa la spirale intrauterina - si consiglia di consultare il proprio medico prima dell'uso.

Questi sono i motivi più frequenti in cui l'utilizzo dell'elettrostimolazione potrebbe non essere indicato. In ogni caso, consigliamo l´attenta lettura delle istruzioni.

I nostri consigli: dispositivi ed elettrodi TENS

Ti sei convinto che la terapia antalgica TENS può essere davvero la soluzione al tuo dolore?  Ne siamo convinti anche noi, e proprio per questo desideriamo lasciarti con ulteriori informazioni sui nostri elettrostimolatori TENS e le loro funzionalità.

Dispositivo base pratico ed economico per principianti

Lo STIM-PRO COMFORT è il dispositivo consigliato ai principianti alla ricerca di un dispositivo economico per il trattamento del dolore in caso di disturbi acuti.

A seguire le sue carattersitiche principali:

  • ottima usabilità che consente di utilizzare i
  • 12 programmi in tutta semplicità. I
  • 2 canali
  • fino a 4 elettrodi.

Dispositivo completo TENS facile da utilizzare

Lo STIM-PRO T-400 è un dispositivo TENS digitale e la risposta ideale per il trattamento dei dolori più comuni. La funzionalità è davvero ottima:

  • 12 programmi diversi e facili da utilizzare che consentono di alleviare rapidamente una moltitudine di disturbi sia acuti che cronici. 
  • 5 modalità manuali consentono interessanti opportunità anche per un utilizzo professionale e applicazioni TENS particolari e personalizzate. Questo dispositivo, dotato di
  • 2 canali
  • 4 elettrodi contemporaneamente.

Dispositivo combinato TENS/EMS per funzionalità e comfort ai massimi livelli

Desideri un elettrostimolatore che offra trattamento antalgico TENS e rilassamento muscolare EMS in un unico dispositivo?

 Il tuttofare STIM-PRO X9 è ciò che fa al caso tuo. Questo dispositivo infatti, rende possibile sia i trattamenti TENS che EMS:

  • 37 programmi 
  •  4 canali
  • Fino a 8 elettrodi contemporaneamente.

Sia che si voglia utilizzare l'elettrostimolazione come misura preventiva o per trattare efficacemente le cause del dolore attraverso l'allenamento muscolare, questo dispositivo offre in qualsiasi caso il massimo comfort di utilizzo.

Terapia Antalgica TENS – Impostazioni, utilizzo e funzionamento

La stimolazione nervosa elettrica transcutanea consente di trattare i dolori senza utilizzare antidolorifici e medicinali in generale. Tuttavia, il principio operativo varia ovviamente da persona a persona.

Pertanto, si prega di attenersi ai seguenti passaggi:

  1. Prima di utilizzare la TENS detergere la superficie cutanea da trattare
  2. Posizionare gli elettrodi alla perfezione (Consigli). Gli elettrodi dovrebbero sempre essere posizionati intorno alla causa del dolore.
  3. Selezionate il programma di elettrostimolazione corretto per il vostro caso – armatevi di un po' di spirito sperimentale per scoprire cosa vi aiuta e cosa vi fa sentire meglio
  4. Per ottenere il miglior risultato possibile e alleviare i dolori applicare sempre la TENS per almeno 30-40 minuti.

Quando si inizia con la stimolazione dei nervi, generalmente si avverte sulla pelle una leggera, pulsante e piacevole sensazione di formicolio. Ciò indica che i muscoli stanno iniziando a sciogliersi e rilassarsi e tornerete a sentirvi bene. Nel migliore dei casi il dolore scomparirà per parecchie ore. Alla fine del trattamento spegnere il dispositivo e rimuovere gli elettrodi.

Il nostro consiglio: imposta una durata del trattamento di almeno 40 minuti affinché il corpo possa rilasciare le endorfine.

La  terapia antalgica TENS pur rappresentando una soluzione incredibilmente pratica ed efficace al dolore, non sostituisce uno stile di vita sano. 

Visto