Spezione Gratuita sopra i 100 € di Spesa Tempo di Spedizione: 2-3 giorni

Superfood - i migliori alimenti per rimanere in forma in autunno

Superfood - suona come un cibo molto speciale, vagamente esotico, da preparare seguendo ricette complicate. Nonostante le apparenze, stiamo parlando di una dieta semplice da seguire, e che prepara il nostro corpo alla stagione fredda. Dopo tutto, ciò di cui il nostro organismo e soprattutto il nostro sistema immunitario hanno bisogno in questo periodo, sono le vitamine.

Ci riempiamo con ciotole di quinoa, frullati di açai e spalmiamo l´avocado sul pane come se l'avessimo sempre fatto. Ma spesso dimentichiamo una cosa: questi superalimenti provengono da paesi molto lontani, e devono percorrere migliaia di chilometri per arrivare sulle nostre tavole.

Perché quindi cibarsi di questi alimenti, quando anche frutta e verdura locali contengono molte vitamine e minerali, ed oltre tutto hanno un sapore delizioso? A seguire alcuni dei superfood locali con cui preparare ricette deliziose, nutrienti e soprattutto sane. Tutto a chilometro zero!

Indice:

Zucca

Le zucche sono un alimento d´ alta stagione in questo periodo dell´anno. Ottime come zuppa, ma anche al forno, la zucca è ricca di vitamina C, che ha un effetto antinfiammatorio e rallenta il processo di invecchiamento delle cellule. La zucca è anche ricca di magnesio, sostanza che protegge il sistema immunitario e il cuore. Il potassio e lo zinco assicurano una pressione sanguigna regolare, le proteine sono invece particolarmente importanti per i vegetariani e i vegani. Spalmabile, è un delizioso - anche se di colore arancione - sostituto dell'avocado.

zuppa-di-zucca

Cavolini di Bruxelles

Questo piccolo cavolo è ricco di fibre, proteine, vitamina C e acido folico. Gli studi hanno dimostrato che i cavolini di Bruxelles contengono proprietà che proteggono dalle sostanze cancerogene. Inoltre contengono sostanze che possono aiutare in caso di artrite e asma. Poiché i cavolini di Bruxelles possono regolare i livelli di estrogeni, si dice che abbiano anche un effetto curativo sui disturbi ormonali, come la sindrome premestruale o la menopausa. Prima di essere consumati, vanno lavati e le foglie esterne devono essere rimosse, cuocere poi in acqua leggermente salata. Deliziosi anche fritti!

cavoletti-di-bruxels

Noccioline & Noci

Come un vero e proprio superalimento, le noccioline sono ricche di vitamine e minerali, sostanze perfette per rinforzare il sistema immunitario. Contengono poi moltissime proteine, acidi grassi di alta qualità e vitamine del gruppo B che rafforzano i nervi. Sono le donne in particolare a beneficiare del suo elevato contenuto di acido folico. Con la sua porzione extra di zinco poi, purifica l´organismo dall´interno.

noccioline

Semi di lino

I semi di lino fanno bene alla salute, perché sono un'ottima fonte di acidi grassi omega-3 vegetali, sostanze che possono prevenire lo sviluppo di malattie cardiovascolari. Inoltre i semi di lino sono benefici per l'intestino e la digestione grazie al loro altissimo contenuto di fibre.

semi-di-lino

Pere

L'autunno è la stagione delle pere! Assieme alla mela, la pera si completa nel fornire un apporto di vitamine e fibre vegetali, che solo pochi altri cibi sanno fare.

Questo super alimento è sano, perché:

  • E´ ricco di antiossidanti, gli spazzini dei radicali liberi.
  • Contiene molte fibre che ci proteggono da attacchi di appetito vorace
  • Contiene molta vitamina C, che rafforza il sistema immunitario.
  • E´ facilmente digeribile e a basso contenuto di grassi.
  • E´ ad alto contenuto di potassio, calcio e boro. I primi due stimolano il metabolismo, il terzo aiuta il corpo a immagazzinare il calcio.

Le pere possono essere mangiate crude, come frutta o in insalata, oppure cotte in camicia, o al forno.

Visto?  Superalimenti deliziosi e poco costosi si trovano anche a chilometro zero! Perché non provarli? Siamo sicuri che ti saranno d'aiuto, soprattutto in autunno. 

Ami restare in forma e cuare il dolore in modo naturale? Scopri axion!

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.