Spezione Gratuita sopra i 100 € di Spesa Tempo di Spedizione: 2-3 giorni

TENS per il mal di schiena

Il comune mal di schiena, è un dolore molto diffuso che colpisce indistintamente giovani e anziani. Naturalmente la seconda categoria è quella più colpita, ma anche tra i giovani si registra un alta percentuale di casi. Le cause del mal di schiena sono di varia natura, da movimenti bruschi che generano contratture muscolari o stiramenti, postura scorretta, fino ad arrivare a casi di dolore cronico. Tutti questi fattori così diversi tra loro, hanno alla base un sintomo comune, una muscolatura dorsale debole o poco sviluppata. Come porre rimedio a questo inconveniente? Rafforzare la muscolatura della schiena richiede tempo e lunghe sedute di fisioterapia o in palestra. Spesso poi gli esercizi fisici non riescono a " coinvolgere " tutti i muscoli. Ecco quindi che l´elettrostimolazione TENS rappresenta un´ottima alternativa, anche complementare ai normali esercizi.

Indice:

Elettrostimolazione TENS per dolore alla schiena

Non importa se occasionale o cronico, il dolore può essere curato con un elettrostimolatore TENS per il mal di schiena. Tutto quello che serve è appunto, un elettrostimolatore TENS e degli elettrodi. Per il dolore da lombalgia ce ne sono diversi, di differenti dimensioni. Alcuni sono normali elettrodi 5x5 cm altri invece sono elettrodi speciali, studiati proprio per il dolore lombare. Ma qual´è la loro funzione? Nella terapia TENS gli elettrodi sono fondamentali perchè trasmettono la corrente elettrostimolante ai muscoli e ai nervi, favorendo la circolazione sanguigna e il rilascio di endorfine nel sangue, antidolorifici naturali. La funzione della TENS però non è solo quella di anestetizzare il dolore, ma anche allenare i muscoli, in modo da renderli più resistenti. Ulteriori vantaggi? Se si considera le alternative, la TENS è il perfetto rimedio al farmaco, e come dicevamo, oltre ad essere al 100% naturale a differenza del farmaco non agisce esclusivamente sul dolore ma ne cura la causa. 

elettrostimolatore-TENS-dolore-lombalgia

Elettrodi TENS per la cura del Mal di Schiena

Nella trattamento TENS gli elettrodi sono una parte fondamentale e imprescindibile, per i motivi che abbiamo già visto. Seppure la loro funzione è sempre quella di trasmettere l´elettrostimolazione ai muscoli, caratteristiche come l´adesività e le dimensioni ne possono fare la differenza. La prima determina sostanzialmente la durata dell´elettrodo ed è quindi indice della sua qualità, la seconda invece è relativa al tipo di dolore e alla parte del corpo coinvolta. Per muscoli di grandi dimensioni come quelli della schiena ad esempio, degli elettrodi specifici sono più efficaci. Anche in questo caso però dipende dalla zona della schiena e dai muscoli coinvolti, nel caso il dolore lombare sia concentrato in punti specifici infatti, si raccomanda l´uso di elettrodi 5x5 cm o anche 4x4 cm. Nel video a seguire proponiamo un utile tutorial su come posizionare gli elettrodi per una terapia TENS efficacie in caso di dolore lombare.

Come dicevamo quando  è tutto il tratto lombare a provocare dolore  è indicato utilizzare degli elettrodi speciali come quelli  che proponiamo nell´immagine a seguire. 

elettrodi-speciali-per-dolore-lombare

Quale elettrostimolatore e programma scegliere per il mal di schiena?

Per il dolore lombare alla schiena consigliamo degli elettrostimolatori TENS che hanno diversi programmi. Alternare i programmi è importante per evitare che i muscoli e nervi si abituino. Ancora meglio un elettrostimolatore che oltre alla terapia TENS offra anche massaggio EMS. A seguire proponiamo due elettrostimolatori TENS: il primo STIM-Pro X9, il più completo e professionale conta ben 47 programmi diversi tra TENS e massaggio EMS, il secondo STIM-Pro T-400 con 12 programmi TENS è più semplice da utilizzare ma comunque completo. Insieme agli elettrostimolatori, i programmi TENS più comuni per la cura del dolore lombare alla schiena.

Utilizzo con STIM-PRO X9:

in questo caso normalmente si utilizza il programma P01, P05 o P15.

Utilizzo con STIM-PRO T-400:

in questo caso normalmente si utilizza il programma P05 o P12.

L'intensità della corrente deve essere impostata in modo da percepire un leggero formicolio. La durata dell'utilizzo deve essere di circa 40 minuti,  è poi anche opportuno cambiare periodicamente i programmi per dare nuovi stimoli al corpo e aumentare l'efficacia del trattamento TENS.

EMS per rilassare i muscoli della Schiena

Dopo il trattamento con TENS potete rilassare la muscolatura del collo con i programmi P29 e P30 per sciogliere le tensioni. Impostate l'intensità in modo da percepire leggere contrazioni muscolari. È possibile utilizzare la funzione rilassamento da 10 a 20 minuti.

L'EMS consente inoltre di allenare la muscolatura con lo scopo di rafforzare la schiena ed evitare dolori futuri. Nello specifico, se svolgete molte attività da seduti, come ad es. lavoro in ufficio, spesso i muscoli della schiena non sono sufficientemente allenati.

In questo caso un allenamento EMS svolge un'azione preventiva contro l'insorgenza dei dolori. Il programma EMS P17 consente di rafforzare la muscolatura della schiena e allo stesso tempo rilassare i muscoli lombari dopo un trattamento TENS. Consigliamo di selezionare un livello d´intensità appena al di sotto della soglia di dolore per ottenere un effetto ottimale. Si deve avvertire chiaramente le contrazioni. Inizialmente l'utilizzo non deve superare i 4 minuti, dopo un po' di esercizio e possibile aumentare a 6 minuti. Al termine, utilizzare lo scioglimento muscolare con i programmi P29 e P30 

Desideri saperne di più su di noi e sulla nostra azienda? Scopri axion!

 

Consulenza telefonica TENS: +49 (0) 7152 – 353 911 – 0 oppure scriveteci.

<< Indietro sul sito Trattamento TENS

Visto