Spedizione gratuita a partire da 100€ carrello della spesa

TENS per il mal di schiena

Non è possibile indicare un procedimento standard generalizzato per il posizionamento degli elettrodi. Qui potete vedere gli esempi più comuni per il posizionamento corretto degli elettrodi per il...

leggi di più Mostra meno testo

Non è possibile indicare un procedimento standard generalizzato per il posizionamento degli elettrodi. Qui potete vedere gli esempi più comuni per il posizionamento corretto degli elettrodi per il trattamento del mal di schiena con un dispositivo TENS.

Consulenza telefonica TENS: +49 (0) 7152 – 353 911 – 0 oppure scriveteci.

Posizionamento degli elettrodi TENS per il mal di schiena

IT-R-ckenschmerzen

In alternativa è possibile utilizzare gli elettrodi TENS per la schiena

IT_Ruckenelektroden_quadratisch

In che modo la TENS aiuta con il mal di schiena?

Utilizzo di un dispositivo TENS

L'impostazione ottimale della TENS può variare notevolmente da persona a persona. Provate per trovare il programma o l'impostazione più adatti a voi.

Utilizzo con STIM-PRO X9:

in questo caso normalmente si utilizza il programma P01, P05 o P15.

 

Utilizzo con STIM-PRO T-400:

in questo caso normalmente si utilizza il programma P05 o P12.

L'intensità della corrente deve essere impostata in modo da percepire un leggero formicolio. La durata dell'utilizzo deve essere di circa 40 minuti per ottenere una riduzione duratura del dolore. È anche opportuno cambiare periodicamente i programmi per dare nuovi stimoli al corpo e aumentare l'efficacia del trattamento TENS.

Inoltre, l'EMS rilassa i muscoli

Dopo il trattamento con TENS potete rilassare la muscolatura del collo con i programmi P29 e P30 per sciogliere le tensioni. Impostate l'intensità in modo da percepire leggere contrazioni muscolari. È possibile utilizzare la funzione rilassamento da 10 a 20 minuti.

L'EMS consente inoltre di allenare la muscolatura per la terapia del dolore allo scopo di rafforzare la schiena ed evitare dolori futuri. Nello specifico, se svolgete molte attività da seduti, come ad es. se lavorate in ufficio, spesso i muscoli della schiena non sono sufficientemente allenati.

In questo caso un allenamento EMS svolge un'azione preventiva contro l'insorgenza dei dolori. Il programma EMS P17 consente di rafforzare in modo ottimale la muscolatura della schiena. Selezionare un livello di intensità appena al di sotto della soglia di dolore per ottenere un effetto ottimale. Dovete avvertire chiaramente le contrazioni. Inizialmente l'utilizzo non deve superare i 4 minuti, dopo un po' di esercizio potete aumentare a 6 minuti. Al termine potete utilizzare lo scioglimento muscolare con i programmi P29 e P30 per evitare i dolori muscolari.

Quali sono le cause del mal di schiena?

Se la muscolatura della schiena non è ben allenata manca la protezione della colonna vertebrale e dei dischi intervertebrali. In situazioni normali questo ""corsetto muscolare"" protegge e stabilizza la colonna vertebrale, i nervi e le vertebre. A tal proposito è particolarmente colpita la zona bassa della colonna vertebrale, ossia il tratto lombare.

Posture di lavoro innaturali e ricorrenti, uno stile di vita sedentario o comunque un carico unilaterale della schiena causano spesso squilibri o deviazioni muscolari.

Senza i muscoli protettivi le forze possono agire direttamente sui corpi intervertebrali, che trasferiscono l'alta pressione ai nervi adiacenti. Questo, alla fine, è ciò che veramente causa il mal di schiena.

Cosa possiamo fare?

Per prevenire il mal di schiena è importante rafforzare la muscolatura, migliorare postura e rilassamento e mantenere un comportamento che non crei danni alla schiena.

L'allenamento della muscolatura della schiena non solo migliora la postura e contribuisce all'aspetto atletico, ma può anche contribuire in modo decisivo a evitare e prevenire i disturbi alla schiena.

Si consiglia un allenamento della schiena orientato alla salute, che consiste in una combinazione tra allenamento alla schiena, rafforzamento dei muscoli coinvolti, stretching ed esercizi di rilassamento muscolare.

<< Indietro sul sito Trattamento TENS

Visto